artefusa associazione culturale centro di formazione scenica atman

Gabriella Saitta - Attrice e regista

Attrice e Actor Counselor olistico

creatrice della prima Scuola in Italia di formazione per

Actor Counselor Olistici Atman

... nata a Catania, debutta in teatro, all’età di sedici anni , con lo spettacolo “Così è se vi pare” di L. Pirandello prodotto dal Teatro Stabile di Catania dove frequenterà la scuola dello stesso Stabile per due anni. Contemporaneamente al corso interpreta “Un andaluz tan claro” di F.G. Lorca per la regia di G. Di Martino.

Diplomatasi si trasferisce a Roma dove viene selezionata insieme ad altri 19 ragazzi, tra quattrocento candidati, per partecipare al I° Corso del “Laboratorio di esercitazioni sceniche“ diretto da Luigi Proietti.

Conclusi i tre anni di laboratorio, dove consegue l’abilitazione per poter insegnare dizione e recitazione, inizia un’intensa carriera di cui solo alcuni titoli:

Teatro:

“Così è se vi pare” regia G. Di Martino (Teatro Stabile di Ct)
“Un andaluz tan claro” regia G. Di Martino (Teatro Stabile di Ct)
“Glauco” regia di Morselli
“Il Gattopardo” regia F. Enriquez
“Liolà” regia B. Cirino
“I futuristi” regia L. Verdone
“Il lutto si addice ad Elettra” regia E. Fenoglio
“Cercasi tenore” regia P. Garinei (Teatro Sistina)
“Gli attori lo fanno sempre” regia P. Garinei (Teatro Sistina)
“Don Giovanni in Sicilia” regia G. Di Pasquale con M. Rigillo
“Di…”versi” a Natale” regia G. Saitta
“La Gerusalemme Liberata” regia A. Pugliese
“L’altra metà“ regia Maccarinelli con Amanda Sandrelli
“Che danno senza donne!
Ma che fanno le donne per far danno”
regia G. Saitta

Io in valigia mi porto

“L’Avventura di Ernesto”

Il berretto a sonagli

Liolà 

regia G. Saitta

regia A. Capodici

regia F. Bellomo

regia G. Idonea

   

" Io in valigia mi porto"                                         regia G Saitta

"Il berretto a sonagli"                                           regia F. Bellomo

"Liolà"                                                                  regia G. Idonea

 

Televisione:

“La brace dei Biassoli” regia G. Fago RAI 1
“Straparole” regia U. Gregoretti RAI 3
“Attore, amore mio” regia A. Falqui RAI 1
“Il tamburo del lupo” regia T. Nieddu RAI 3
“Western di cose nostre” regia P. Passalacqua RAI 2
“Quei trentasei gradini” regia L. Perelli RAI 1
“I padroni dell’estate” regia M. Parodi RAI 3
“Il mestiere delle donne” regia D. Raffai RAI 3
“Hemingway a Venezia”    
“Diciott’anni, Versilia ‘66” regia Castiglione RAI 1
“La Madonna”   TV Tedesca
“Disperatamente Giulia” regia E. M. Salerno Canale 5
“Un poliziotto una città” regia M. Rotundi RAI 1
“Stazione di servizio” regia F. Farina RAI 3
“Missione d’amore“ regia D. Risi Canale 5
“Pazza famiglia” regia E. Montesano RAI 2
“Il grande fuoco” regia F. Costa Canale 5
“In nome della famiglia” regia V. Verdecchi RAI 3
“Amico mio” regia P. Poeti Canale 5
“Non lasciamoci più” regia V. Sindoni RAI 1
“La Squadra” regia G. Leache RAI 3
“Sei forte maestro” regia A. Manni Canale 5
“Camici bianchi” registi vari Canale 5
“Don Matteo” registi vari RAI 1
“Cinecittà” regia A. Manni

 

 

 


Cinema: 

“Giovannino” regia Nuzzi
“Il ragazzo del Pony Express” regia F. Amurri
“Supysaua” regia E. Coletti
“Caldo soffocante” regia G. Gagliardo
“Falcone” regia G. Ferrara
“Marciando nel buio” regia M. Spano

"I baci mai dati"                                                                    regia R. Torre


Intercala il lavoro di attrice con quello di autrice scrivendo nel 1989 “Due per uno tre“ che vince il premio IDI (Istituto del dramma Italiano), Under trentacinque e viene messo in scena nel 1990 per la regia di Patric Rossi Gastaldi.

Nel 1991 scrive “Peccato di congiunzione” messo in scena al Teatro Argot con la sua stessa regia.

Nel 1998 è autrice insieme a F. Mari di “Donne in Armonia” di cui è anche regista.


Collabora da anni con l’Associazione culturale “Cantiere di Nord Est” con la quale ha promosso varie iniziative culturali tra le quali:

  • Primo concorso per sceneggiatori organizzato in collaborazione con RAI e Mediaset svoltosi a Roma nel 1995
  • “Incontri sul Cinema e il mezzo televisivo” con i più autorevoli rappresentanti del cinema e della televisione italiani svoltasi a Roma nella sede dell’Associazione “Cantiere di Nord Est”
  • L’allestimento all’interno della Rassegna “Le Città del Cinema” di una mostra di costumi cinematografi sui film proiettati
  • L’allestimento, per il Comune di Monreale in occasione del Carnevale, di una mostra di costumi carnevaleschi indossati dai più grandi nomi del cinema nazionale e internazionale.
  • Esposizione di dipinti sul cinema del noto autore Francesco Barilli.
  • Manifestazione su i più autorevoli Video artisti italiani e sull’uso del mezzo televisivo rivolto ai bambini, svoltasi per il Comune di Fiumicino.
  • Mostra sul cinema dal titolo “Dalle origini del cinema muto” per l’Assessorato Regionale al turismo, trasporti e telecomunicazioni, tenutasi per due mesi alle Ciminiere di Catania.
  • Impartisce lezione di dizione e recitazione ad allievi attori, attori, insegnanti e personaggi della politica italiana.
  • ha tenuto corsi agli insegnanti delle scuole materne per l’Assessorato alla Pubblica Istruzione del Comune di Catania.
  • E' Direttrice artistica della Scuola di Recitazione e di Actor Counselor Olistico Atman